2° Preghiera in famiglia davanti al presepio (Gv 4,5-14)

In primo piano

Scegliete un’ora adatta per trovarvi tutti assieme, senza distrazioni.

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

 

Ascoltiamo il Vangelo secondo Giovanni (Gv 4, 5-14)

 

“In quel tempo il Signore Gesù giunse ad una città della Samaria chiamata Sicàr, vicina al terreno che Giacobbe aveva dato a Giuseppe suo figlio: qui c’era il pozzo di Giacobbe. Gesù dunque, stanco del viaggio, sedeva presso il pozzo. Era verso mezzogiorno.  Arrivò intanto una donna di Samaria ad attingere acqua. Le disse Gesù: «Dammi da bere».  I suoi discepoli infatti erano andati in città a far provvista di cibi.  Ma la Samaritana gli disse: «Come mai tu, che sei Giudeo, chiedi da bere a me, che sono una donna samaritana?». I Giudei infatti non mantengono buone relazioni con i Samaritani.  Gesù le rispose: «Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui che ti dice: “Dammi da bere!”, tu stessa gliene avresti chiesto ed egli ti avrebbe dato acqua viva».  Gli disse la donna: «Signore, tu non hai un mezzo per attingere e il pozzo è profondo; da dove hai dunque quest’acqua viva? Sei tu forse più grande del nostro padre Giacobbe, che ci diede questo pozzo e ne bevve lui con i suoi figli e il suo gregge?».  Rispose Gesù: «Chiunque beve di quest’acqua avrà di nuovo sete; ma chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete, anzi, l’acqua che io gli darò diventerà in lui sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna».”

Parola del Signore

 

Lode a te o Cristo

 

Guardate insieme il video della settimana.

 

 

1.Il Signore Gesù ci aspetta, come un fidanzato davanti ad un pozzo. Oggi questo pozzo è la nostra famiglia, un pozzo attorno al quale ci affatichiamo tanto, per trovarlo spesso secco o oscuro. Cosa ti affatica di più nella vita della tua famiglia?

 

2.Cosa dovrebbe fare Cristo per dimostrare il suo amore e trasformare questo pozzo, che è la tua famiglia, da luogo di fatica a occasione di incontro con lui? Desideri che ciò avvenga?

 

Terminato il video, un genitore introduce un breve momento di preghiera silenziosa che ciascuno farà per sé: facciamo un momento di silenzio, nel quale preghiamo gli uni per gli altri e per…

 

Al termine del silenzio, il genitore inizia: Padre Nostro… e tutti pregano il Padre Nostro.

 

Terminato il Padre Nostro un genitore dice: la Pace del Signore sia sempre con voi e ci si scambia un abbraccio di pace

 

Conclusione: un genitore fa un piccolo segno di croce sulla fronte degli altri membri della famiglia, dicendo: Ti benedica il Signore Dio onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo.